Dmoksedul
Trust Info BD
Back

Errori SEO per l’e-commerce che stai facendo e come risolverli

Quali sono gli errori nel SEO perl’e-commerce?

Come ogni attività di business anche quella del commercio elettronico può incorrere in errori SEO, ovvero in azioni che compromettono la visibilità e il posizionamento nei motori di ricerca. Vediamo quali sono gli errori SEO più comuni commessi dagli e-commerce.

In primo luogo, spesso si commettono errori nella definizione delle keyword, ovvero delle parole chiave su cui puntare per attirare traffico qualificato. Come scegliere le parole chiave giuste? Innanzitutto, bisogna partire dalle proprie attività e dai prodotti venduti, per poi individuare le parole chiave corrispondenti. Inoltre, è importante analizzare la concorrenza: quali parole chiave stanno utilizzando gli altri e-commerce per raggiungere i propri obiettivi?

Un altro errore SEO comune è quello di non realizzare una buona strategia di link building. Senza una buona strategia di link building, è difficile raggiungere un buon posizionamento sui motori di ricerca. La strategia di link building deve prevedere l’acquisizione di link da fonti di qualità, che portino traffico qualificato al proprio sito.

Un altro errore SEO comune è quello di non ottimizzare i contenuti per i motori di ricerca. I contenuti ottimizzati per i motori di ricerca ricevono un maggiore riconoscimento da parte di Google, che li posiziona più in alto nei suoi risultati di ricerca. È importante quindi utilizzare le giuste keyword, i tag meta e i titoli dei contenuti nella giusta misura.

1 SEO fatta male: i contenuti non sono ottimizzati per le parole chiave giuste, quindi non vengono trovati facilmente dagli utenti.

2 Pessima User Experience: l’utente non riesce a trovare facilmente quello che cerca e non riesce a navigare bene all’interno del sito.

3 Blog con contenuti inutili: il blog del sito è ricco di contenuti che non servono all’utente, come articoli di moda o informazioni sulle aziende.

4 Prodotti non descritti: manca la descrizione completa e dettagliata dei prodotti, che può portare all’acquisto sbagliato.

5 Descrizioni copiate: le descrizioni dei prodotti sembrano essere state prese da altri siti, senza alcuna personalizzazione.

6 URL generate automaticamente: le URL sono confuse e poco chiare, rendendo difficile la navigazione.

7 Sito con pagine web inutili: il sito è ricco di pagine che non servono all’utente, rendendo la navigazione più difficile.

Conclusione

Sono molti gli errori che i negozi di e-commerce commettono quando si tratta di SEO, ma alcuni dei più comuni sono la mancata ottimizzazione per i motori di ricerca, la mancanza di un nome di dominio ricco di parole chiave, l’assenza di titoli e descrizioni ricchi di parole chiave e la mancanza di una forte struttura di link interni

Ti invitiamo a leggere altri articoli su Perrone Informatica.

e-commerce
Errori SEO per l'e-commerce che stai facendo e come risolverli 1
luca@perrone.it
luca@perrone.it
https://perroneinformatica.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *