Dmoksedul
Trust Info BD
Back

La verità sul tasso di apertura in iOS 15 e sull’email marketing

Il valore dell’email marketing come strategia iOS 15

Con l’avvento di iOS 15, il sistema operativo di Apple, il paesaggio dell’email marketing ha subito un importante cambiamento. Le nuove funzionalità introdotte da iOS 15 hanno un impatto significativo sul modo in cui le email vengono gestite e visualizzate sui dispositivi Apple. In questo articolo, esploreremo le novità di iOS 15 per quanto riguarda l’email marketing e forniremo suggerimenti su come adattarsi a questi cambiamenti per migliorare le prestazioni delle campagne di email marketing.

  1. Mail Privacy Protection e il blocco del tracciamento:

Una delle principali novità di iOS 15 è l’introduzione di Mail Privacy Protection. Questa funzionalità nasconde l’indirizzo IP del dispositivo dell’utente e blocca il tracciamento delle attività di apertura delle email. Ciò significa che i marketer non saranno più in grado di tracciare in modo affidabile il tasso di apertura delle email inviate agli utenti di iOS 15. Questo cambiamento richiede una revisione delle metriche di successo delle campagne di email marketing.

  1. Concentrarsi sulle metriche alternative:

Dato che il tracciamento delle aperture diventa meno affidabile con iOS 15, è necessario concentrarsi su altre metriche per valutare l’efficacia delle campagne di email marketing. Alcune delle metriche alternative che possono fornire una visione più completa delle prestazioni includono:

  • Tasso di clic: Il numero di utenti che cliccano su un link all’interno dell’email. Questa metrica indica il livello di coinvolgimento dell’utente con il contenuto dell’email e può essere un indicatore di interesse e interazione.
  • Tasso di conversione: Il numero di utenti che compiono l’azione desiderata dopo aver cliccato su un link nell’email, come effettuare un acquisto o compilare un modulo. Questa metrica è fondamentale per valutare l’efficacia delle email nel generare risultati tangibili.
  • Vendite generate: Monitorare le vendite generate direttamente dalle campagne di email marketing può fornire una chiara indicazione del successo delle tue strategie di email marketing. Assicurati di tracciare correttamente le conversioni e le vendite provenienti dalle email.
  1. Segmentazione accurata:

Con la diminuzione dell’affidabilità del tasso di apertura, è ancora più importante concentrarsi sulla segmentazione accurata degli utenti. Suddividere il tuo pubblico in segmenti basati su interessi, demografia, comportamento di acquisto e altre variabili ti consentirà di inviare contenuti più pertinenti e personalizzati. Utilizza dati di prima parte come le preferenze degli utenti o dati di terze parti per migliorare la tua segmentazione.

  1. Migliorare l’engagement:

Poiché l’apertura delle email non può più essere accuratamente tracciata su iOS 15, è essenziale concentrarsi sull’aumento dell’engagement degli utenti con le email. Ecco alcune strategie per migliorare l’engagement:

  • Creare oggetti accattivanti: Gli oggetti delle email devono essere persuasivi ed entusiasmanti per spingere gli utenti a cliccare e aprire l’email. Utilizza oggetti che suscitano curiosità, forniscono un beneficio immediato o creano un senso di urgenza.
  • Contenuti di valore: Offri contenuti utili, informativi o intrattenimento all’interno delle tue email. Assicurati che i tuoi messaggi siano pertinenti al tuo pubblico target e risolvano i loro problemi o soddisfino i loro bisogni.
  • Call-to-action chiare: Assicurati di includere call-to-action chiare e visibili all’interno delle tue email. Guida gli utenti su ciò che desideri che facciano, come “Acquista ora”, “Scopri di più” o “Iscriviti oggi”.
  1. Test e ottimizzazione costante:

Con i cambiamenti introdotti da iOS 15, diventa ancora più importante testare e ottimizzare costantemente le tue campagne di email marketing. Prova diverse varianti di oggetti, contenuti, layout e call-to-action per identificare ciò che funziona meglio con il tuo pubblico. Monitora attentamente le metriche chiave per identificare le aree di miglioramento e apporta le modifiche necessarie per ottimizzare le prestazioni delle tue campagne.

Conclusione:

iOS 15 ha portato importanti cambiamenti nell’email marketing, in particolare con l’introduzione di Mail Privacy Protection. Mentre il tracciamento delle aperture diventa meno affidabile, i marketer devono adattare le proprie strategie e concentrarsi su altre metriche come il tasso di clic, il tasso di conversione e le vendite generate. La segmentazione accurata, l’engagement degli utenti, i test e l’ottimizzazione costante sono fondamentali per ottenere risultati positivi nelle campagne di email marketing in un ambiente iOS 15. Sfruttando queste nuove opportunità, i marketer possono continuare a raggiungere i loro obiettivi di marketing attraverso l’email marketing.

shutterstock 1988284394 Perrone Informatica
luca@perrone.it
luca@perrone.it
https://perroneinformatica.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *